Il sindaco, come si legge in una nota del comune di Prato, ha emesso un’ordinanza che prevede la sospensione immediata dell’attività e la contestuale bonifica dell’impianto idrico di una palestra, e della piscina della struttura sportiva, a causa della presenza riscontrata del batterio Legionella pneumophila.

 

E’ stata quindi disposta la cessazione immediata di ogni attività della palestra, della piscina e di tutti i locali annessi, per la messa in atto della bonifica dell’impianto idrotermosanitario, per lo svuotamento, disincrostazione, pulizia, disinfezione dei serbatoi dell’acqua calda e dell’acqua fredda e per la verifica che le docce, i diffusori delle docce ed i rompigetto dei rubinetti siano puliti e privi di incrostazioni, sostituendoli all’occorrenza. La bonifica dell’impianto deve essere seguita dal prelievo di campioni per la verificaanalitica della sua efficacia.

“Considerato che l’impianto sportivo si approvvigiona oltre che da acquedotto pubblico anche da pozzo privato e che l’impianto idrico dispone di numerosi serbatoi di accumulo dell’acqua in erogazione nell’impianto è necessario procedere alla bonifica dell’impianto idrico in toto per eliminare la presenza del batterio e per la tutela dei frequentatori della struttura sportiva. In caso di non ottemperanza sarà proceduto alla denuncia all’Autorità Giudiziaria”, si legge nella nota.

La stessa struttura sportiva era già stata oggetto lo scorso 28 novembre di un’ordinanza sindacale per la bonifica dell’impianto idro-sanitario in esito agli accertamenti effettuati a seguito della notifica di un caso di legionellosi verificatosi in un soggetto che aveva svolto attività lavorativa presso l’impianto idrico.

News da 055Firenze

Lascia un commento

Chiama ora