QUALI SONO LE ATTIVITA’ SOGGETTE ALL’OBBLIGO  DELLA VERIFCA?

Le verifiche di legge secondo il DPR 462 devono essere eseguite da tutte le attività lavorative che abbiano almeno un lavoratore al proprio interno. L’obbligo è indipendente dal tipo di attività, basta la presenza di un lavoratore.

Corso Lavoratori
Corso Lavoratori

La formazione dei lavoratori a carattere obbligatorio è costituita da due moduli personalizzati a seconda del livello di rischio del settore di lavoro.

Il datore di lavoro è tenuto a fornirla a proprie spese e nell’orario di lavoro. Anche in questo caso per mancata formazione ci sarebbe l’arresto da 2 a 4 mesi oppure l’ammenda da 1.315,00 €. a 5.699,20 €

RLS
RLS

In tutte le aziende, o unità produttive, è eletto o designato dai lavoratori stessi il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS). Nel caso in cui non gli venisse consentito il datore di lavoro sarebbe punibile con l’arresto da 2 a 4 mesi o con un’ammenda da 1.315,00 €. a 5.699,20 €.

RSPP (datore di lavoro)
RSPP (datore di lavoro)

I datori di lavoro possono svolgere il ruolo di RSPP. Per farlo hanno bisogno di una formazione adeguata. In caso di inadempienza sono previsti l’arresto da 3 a 6 mesi o un’ammenda da 2.740,00 € a 7.014,00 €.

Primo Soccorso
Primo Soccorso

CORSO DI FORMAZIONE PER ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO Aziende di gruppo “A” “B” “C”
Obbligo formativo previsto dall’art. 37 co. 9 D. Lgs. 81/08 (sanzionato con ammenda da 1.200 a 5.200 euro)

Corsi Antincendio
Corsi Antincendio

Addetti Prevenzione Incendi e Addetti Primo Soccorso: queste figure devono essere presenti in ogni azienda in numero variabile a seconda delle dimensioni e del numero di lavoratori. Anch’essi devono ricevere una formazione per poter ricoprire tali ruoli, in caso di mancata formazione il datore di lavoro potrebbe essere arrestato tra 2 a 4 mesi oppure dovrà pagare un’ammenda da 1.315,00 €. a 5.699,20 €.

All’uscita del DPR 462 erano escluse alcune attività,  quali le società di soli soci. Con l’entrata in vigore del Dgls. 81/08 (ex 626) al lavoratore viene dato una nuova definizione. A seguito di questa modifica vengono assimilati alla figura del lavoratore le seguenti figure:
1) i soci lavoratori di cooperativa o di società, anche di fatto, che prestano la loro attività per conto delle società e dell’ente stesso;
2) gli associati in partecipazione di cui all’articolo 2549, 2e seguenti del codice civile;
3) i partecipanti a iniziative di tirocini formativi e di orientamento (quindi anche stages, percorsi di alternanza studio-lavoro, ecc.);
4) gli allievi degli istituti di istruzione ed universitari e i partecipanti ai corsi di formazione professionale nei quali si faccia uso di laboratori, attrezzature di lavoro in genere, agenti chimici, fisici e biologici, ivi comprese le apparecchiature fornite di videoterminali (limitatamente ai periodi in cui l’allievo stesso è effettivamente applicato alla strumentazioni o ai laboratori in questione), in poche parole gli studenti che si trovano nelle condizioni sopraindicate;
5) i volontari del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e della protezione civile;
6) infine i lavoratori di cui al decreto legislativo 1° dicembre 1997, n. 468, e successive modificazioni, ovvero gli addetti ai c.d. “lavori socialmente utili” o LSU.
Vengono esclusi gli addetti ai servizi domestici (colf, badanti, e domestici in genere) e imprese familiari.

Quindi tutte le attività lavorative con all’interno almeno un lavoratore devono sottostare agli obblighi di legge del DPR 462.

ATTIVITA’ TIPO:

Per fare alcuni esempi: negozi, uffici, capannoni industriali, bar, ristoranti, supermercati, tabaccherie, scuole, chiese, oratori, industrie, campi fotovoltaici, impianti d’illuminazione all’aperto, cantieri edili, ospedali, centri estetici, farmacie, parrucchieri, ambulatori medici, veterinari, dentisti etc. etc.

NOTA BENE:
Il DPR 462 ha sancito senza più incomprensioni possibili che il responsabile della richiesta dell’effettuazione delle verifiche degli impianti di terra alle ditte autorizzate dal Ministero dello Sviluppo Economico è il responsabile dell’attività (Datore di lavoro).

SANZIONI

Lascia un commento

Chiama ora